Breve riflessione e augurio natalizio

Carissimi,

ritengo doveroso, avvicinandoci alla fine dell’anno, tracciare un primo bilancio sull’attività svolta da FONDACO EUROPA, a tal fine vi allego una sintetica nota riguardante le iniziative che abbiamo promosso nel 2017.

Consentitemi però di intrattenere per qualche istante la vostra attenzione su una breve mia riflessione.

Tutti noi possiamo constatare quanto sempre di più gli eventi che accadono nel mondo abbiano ripercussioni quasi immediate sulla nostra vita e sul nostro futuro, nonostante ciò la politica nel nostro paese sembra esclusivamente attratta dalle dispute interne, per non parlare di quelle locali, piuttosto che dalle molte questioni rilevanti che si affacciano sullo scenario mondiale.

Si tratta di provincialismo o forse di un retaggio della guerra fredda, quando il mondo era diviso in blocchi e la parte occidentale ci aveva consegnato un ruolo definito.

Oggi però quello schema di gioco è saltato, tutto è divenuto incerto, fluido e questo richiede continuamente a chi ha responsabilità di governo di operare scelte che, se evitate, vengono fatte da altri sopra le nostre teste.

Insomma i dossier sul tavolo sono numerosi e complessi: il grande tema delle migrazioni con le connesse questioni della sicurezza, dell’accoglienza e dell’equilibrio demografico, la questione libica e più in generale del versante mediorientale (troppo vicino a noi per non dovercene occupare), il nuovo protagonismo russo che in presenza di un ritiro americano impone a noi europei scelte di non poco conto, il grande bisogno che ha l’Europa di accelerare sul processo di unificazione, e ancora la delicatissima questione Corea del Nord ed altre che complicano il quadro internazionale.

Su temi di questa portata e complessità non abbiamo certo l’ambizione di voler occupare spazi che non ci competono, un piccolo contributo sentiamo però di doverlo dare, per informare e formare, su quello che sta succedendo intorno a noi, quella parte di pubblica opinione che riusciremo a coinvolgere: sta principalmente qui la missione che, con grande modestia ma con altrettanta determinazione, ci siamo dati quando abbiamo costituito FONDACO EUROPA.

Lo faremo con impegno, innanzitutto con l’apporto dei colleghi del Consiglio Direttivo, del Comitato Scientifico e dei Soci e di tutti coloro che ci seguono con attenzione.

Buon Natale a voi e alle vostre famiglie e arrivederci a presto.

Arcangelo Boldrin

 

Visualizza la Scheda sull’attività 2017:

 

 

by Arcangelo Boldrin